Nuova coproduzione Teatro Invito / Ortoteatro

con Fabio Scaramucci e Stefano Bresciani

elaborazione video Silvio Combi e Ilaria Pezone

assistenza tecnica Davide Scaccianoce

scene e luci Andrea Violato

idea grafica Elena Scolari

regia e drammaturgia Luca Radaelli

Con il Patrocinio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia

Come nasce un poeta?
Un giornalista cerca di ricostruire la vocazione letteraria di Pier Paolo Pasolini recandosi laddove è cominciata, in Friuli. La sua guida sarà uno degli allievi dello scrittore, divenuto uomo, che convincerà lo scettico giornalista che la poesia è in ogni cosa. Attraverso i suoi ricordi emerge un Pasolini inedito, primordiale, come la lingua che echeggia di qua dall’acqua del Tagliamento.
Un viaggio alla ricerca del mondo poetico di Pasolini, del suo rapporto con la natura, simboleggiato dalle lucciole ma anche della sua visione del mondo, sempre legata agli ultimi della terra, a quegli abitanti del terzo mondo che in una visione profetica preconizzò si sarebbero riversati sulle nostre coste. Come disse Alberto Moravia nella sua orazione funebre, Pasolini era un vero poeta, come ne nascono pochi. Ma oggi c’è ancora spazio per la poesia? Noi pensiamo di sì.

Foto di Massimo Bertoni (che ringraziamo sentitamente)