Racconti a briglia sciolta!

ORTOTEATRO presenta

Fabio Scaramucci Contastorie RACCONTI A BRIGLIA SCIOLTA!

Spettacolo di fiabe popolari narrate e cantate con musica dal vivo, con protagonisti animali parlanti, galli magici e capre maligne

Con Fabio Scaramucci e la musica dal vivo di Fabio Mazza
Regia di Fabio Scaramucci

È fantastico il mondo fiabesco della tradizione popolare.

Animali che parlano, eroi dalle più diverse fattezze e sembianze.

Sono storie che tramandano una furbizia popolare genuina, dove il potente o prepotente di turno viene sempre gabbato non tramite la forza bruta ma tramite la saggezza e l’ingegno, a volte anche con un pizzico di magia.

Ecco allora la storia un Principe che per raggiungere la Città dove non si muore e non s’invecchia troverà aiuto in un magico cavallo.

Ed ecco un galletto così vivace ed affezionato al suo padrone che sfida anche la morte.

O il più piccolo ed innocuo animaletto che diventa più forte di un orso e più coraggioso di un lupo.

Storie adatte a tutte le età, pronte a ricreare quel fascino antico che si viveva nelle case o nelle piazze quando non era la televisione a ipnotizzare le famiglie, ma erano i vecchi o i cantastorie a portare bambini e adulti nella piacevole dimensione tra sogno e realtà.

Rivolto a bambini e ragazzi da 3 anni in su o pubblico misto.

Hanno scritto:

“Racconti a briglia sciolta”, incantano tutti a Casa Corazza

di Sergio Vaccaro · 4 giugno 2016

“Ma allora a Casa Corazza o in Sala Civica?”. “Piove, il Teatro si fa in Sala Civica.” “E’ uscito il sole… cosa facciamo?” Più o meno è andata così, oggi pomeriggio a Monte Marenzo. Lo spettacolo della rassegna teatrale “I luoghi dell’Adda” alla fine si è fatto nel cortile di Casa Corazza. Bravi gli organizzatori: la Biblioteca e l’Amministrazione e grazie all’ospitalità di AUSER che alla fine dello spettacolo ha offerto un ricco buffet agli spettatori.

Spettatori che hanno riempito il cortile ed hanno applaudito i “Racconti a briglia sciolta” proposti da Ortoteatro, la Compagnia nata quarant’anni fa in quel di Pordenone e che porta in giro gli spettacoli in tutta Italia.

Dire bravo all’attore in scena, Fabio Scaramucci, che è anche regista dello spettacolo, è dire poco. Ha saputo portarci, adulti e bambini, nel mondo delle fiabe della tradizione popolare. Ha coinvolto gli spettatori e soprattutto i bambini facendoli intervenire nella recitazione e nel canto.

E bravo Fabio Mazza (Fabietto), che ha sottolineato con la sua musica molti momenti della narrazione.

Lo spettacolo vuole riproporre l’antico modo di raccontare le storie, senza oggetti di scena: ti aspetti che dalle grandi casse che sono in scena compaia qualcosa… invece nulla. Il racconto è fatto di gesti, movimenti del corpo e espressioni del volto che accompagnano le parole e la bella voce di Fabio Scaramucci.

Ad accompagnare gli attori di Ortoteatro sono stati gli amici di Teatro Invito che ripropongono in Provincia di Lecco la 12^ edizione de “I luoghi dell’Adda” in luoghi e ambienti suggestivi di interesse culturale lungo il fiume Adda che, per l’occasione, diventano palcoscenici naturali.

E’ il caso di Casa Corazza, che racchiude, come un teatro, la platea degli spettatori che ascoltano e immaginano il magico cavallo del Principe, il galletto e il suo padrone e tutti gli altri protagonisti di fantastiche storie. E alla fine… applaudono.

Rappresentabile in ogni tipo di spazio.

Durata: circa un’ora.

Tempo di montaggio: un’ora. Tempo di smontaggio: un’ora.  Attacco 220V.

Ultime rappresentazioni:

14/06/2014 a Lesmo (Mb); 29/06/14 a Pasiano di Pordenone; 10/12/15 a Erto (Pn);  22/12/15 scuola infanzia via San Vito Pordenone; 4/06/16 a Monte Marenzo (Lc); 8-7-16 a Moraro (Go); 14-08-16 a Piancavallo di Aviano (Pn);  25/02/17 a Cordovado (Pn); 23/04/17 a Pordenone; 22/07/17 a Porto Sant’Elpidio (Fm); 17/09/17 a Pordenonelegge;  24/09/17 a Fiume Veneto (Pn);